contribuzione previdenziale, elemento economico di garanzia, f24, tfr, detrazione, lavoro irregolare, agevolazioni contributive

Agevolazioni contributive 2019: tabella riepilogativa

La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro sintetizza, in un’utile tabella riepilogativa, le agevolazioni contributive in vigore nel 2019, alla luce delle misure introdotte dall’ultima Legge di Bilancio.

Occupazione giovani Neet, Occupazione Mezzogiorno, Occupazione giovani eccellenze, esonero contributivo per le nuove assunzioni di giovani under 30 e under 35, esonero contributivo per l’alternanza scuola-lavoro e per l’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale. Sono alcuni degli incentivi previsti nel 2019 a favore dei datori di lavoro che intendono assumere nuovo personale dipendente.

Non tutte le agevolazioni, però, sono pienamente operative. La Fondazione Studi, infatti, fa notare che se per alcune di esse, già in vigore nel 2018, si presuppone che saranno mantenute le medesime modalità attuative anche quest’anno, per altre – invece – si attendono ulteriori provvedimenti, anche ai fini del necessario raccordo con le disposizioni normative già vigenti.

È il caso degli incentivi Occupazione Mezzogiorno e Occupazione giovani eccellenze, di cui si attende una circolare esplicativa dell’Inps, e degli esoneri contributivi per le assunzioni di giovani under 30 e under 35. Per le modalità di fruizione di quest’ultimo incentivo, introdotto dalla Legge n. 96/2018 di conversione del “Decreto Dignità”, si attende in particolare un decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, come previsto dallo stesso testo
di legge.

Nella tabella della Fondazione Studi , oltre alle agevolazioni vigenti, sono riportati i riferimenti normativi, gli approfondimenti e i documenti relativi alle principali agevolazioni.

Site Footer