decontribuzione 2017, retribuzione

Bonus assunzioni al Sud: firmato il provvedimento per la decontribuzione 2017

Decontribuzione al Sud per il 2017. Firmato il provvedimento che prevede uno sconto di 8.060 euro per chi assume un giovane o un disoccupato. Tra i beneficiari anche gli over 50.

Il presidente dell’ANPAL Maurizio Del Conte ha firmato il provvedimento che metterà a disposizione 530 milioni di euro per finanziare l’assunzione di giovani, disoccupati e over 50 nel sud Italia. Il beneficio troverà applicazione esclusivamente per otto regioni meridionali: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. A usufruire della decontribuzione saranno i datori di lavoro che, nel 2017, assumeranno a tempo indeterminato o in apprendistato lavoratori svantaggiati ovvero:

  • i giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni;
  • i disoccupati tra i 24 e i 49 anni se privi di impiego da almeno sei mesi;
  • gli over 50;

Saranno esclusi dal beneficio i lavoratori che nei sei mesi precedenti l’assunzione hanno già avuto un rapporto di lavoro con lo stesso datore di lavoro.

La decontribuzione avrà la durata di 12 mesi e non potrà superare gli 8.060 euro. Esclusi dal beneficio i contributi INPS a carico del dipendente ed i premi INAIL.

Il presidente Del Conte ha chiarito che l’incentivo non si configurerà come aiuto di stato perché calibrato su un target specifico. Per tale motivo, sarà cumulabile con altri incentivi economici o contributivi non selettivi. Per quelli specificamente legati all’assunzione il limite di cumulabilità è fissato al 50% dei costi salariali. A rendere ulteriormente appetibile l’incentivo contribuirà la circostanza che il datore di lavoro non dovrà garantire un incremento occupazionale per poter beneficiare della decontribuzione.

Per garantire la massima semplicità di fruizione, l’incentivo prevederà il meccanismo del conguaglio mensile con i contributi a debito dovuti all’INPS.

In definitiva, una buona notizia per le aziende del Sud, considerato che il 31 dicembre scade la decontribuzione “light” prevista nel 2016. L’impegno del Governo, tuttavia, è quello di garantire una riduzione strutturale del costo del lavoro a partire dal 2018, abbandonando la formula degli incentivi spot.

1 commenti On Bonus assunzioni al Sud: firmato il provvedimento per la decontribuzione 2017

Non è possibile commentare.

Site Footer