Aree di Specializzazione

Licenziamento per superamento del comporto: criteri di calcolo

Omesso versamento delle ritenute previdenziali

Quando la disciplina collettiva non specifica diversamente, il criterio di calcolo del periodo di comporto deve avvenire secondo il calendario comune. Il lavoratore in malattia ha diritto alla conservazione del posto di lavoro per un periodo di tempo definito dal CCNL. Questo periodo di tempo è noto come comporto. Se l’evento morboso si protrae oltre il periodo di comporto, il datore di lavoro è legittimato ad interrompere il rapporto di lavoro. Quando il CCNL non stabilisce un criterio specifico di

Continua la lettura

Bonus Sud 2019 anche per le assunzioni effettuate fino ad aprile

incentivo occupazione mezzogiorno, esonero contributivo, naspi, apprendistato senza limiti di età, reddito di cittadinanza, incentivo occupazione sud

Un emendamento al decreto crescita prevede ulteriori risorse a favore del bonus Sud. Incentivate anche le assunzioni effettuate nel periodo gennaio-aprile 2019. Buone notizie per i datori di lavoro che hanno effettuato assunzioni nel primo quadrimestre 2019, ma che sono rimasti tagliati fuori dal bonus Sud. Un emendamento al decreto crescita, approvato dalle Commissioni Bilancio e Finanze della Camera, incrementa i fondi destinati al finanziamento del c.d. bonus Sud. Questo stanziamento consentirà di estendere l’incentivo a tutte le assunzioni effettuate

Continua la lettura

Più fondi per il bonus Sud

convalida dimissioni risoluzione consensuale, contratti collettivi, incentivo donne, dichiarazioni fiscali,

Il Ministero del lavoro si è impegnato a reperire nuovi fondi per estendere il “bonus Sud” anche alle assunzioni effettuate da gennaio ad aprile 2019. Nei giorni scorsi si è svolto un tavolo tecnico tra il Ministero del Lavoro ed una delegazione dei Consulenti del lavoro. L’esito del confronto è stato particolarmente positivo. Il Ministero del Lavoro, tra l’altro, si è impegnato ad individuare nuovi fondi per il Bonus Sud allo scopo di garantire la copertura finanziaria anche per le

Continua la lettura

Videosorveglia in azienda, non vale il silenzio-assenso

colf e badanti videosorveglianza, controllo a distanza dei lavoratori

Il Ministero del Lavoro chiarisce che la fattispecie del silenzio-assenso non trova applicazione alla richiesta di autorizzazione all’installazione di impianti audiovisivi. Il Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro ha proposto istanza di interpello per conoscere il parere del Ministero del Lavoro in merito alla configurabilità della fattispecie del silenzio-assenso con riferimento alla richiesta di autorizzazione all’installazione ed utilizzo degli impianti audiovisivi e degli altri strumenti di cui all’attuale articolo 4, comma 1, della legge 20 maggio 1970, n. 300. E

Continua la lettura

Site Footer