assegno per il nucleo familiare - anf

Assegno al nucleo familiare (ANF): ecco gli importi 2017-2018

Per gli ANF relativi al periodo 1° luglio 2017 – 30 giugno 2018 nessuna variazione dei livelli di reddito e degli importi della prestazione.

A renderlo noto è l’Istituto di previdenza sociale. Con la circolare 18 maggio 2017, n. 87 , l’INPS ha comunicato i livelli reddituali utili alla corresponsione dell’Assegno al Nucleo Familiare (ANF) da applicare nel periodo compreso dal 1° luglio 2017 al 30 giugno 2018 alle diverse tipologie di nuclei familiari.

In base ai calcoli effettuati dall’ISTAT, la variazione percentuale dell’indice dei prezzi al consumo tra l’anno 2015 e l’anno 2016 è risultata negativa per 0,1 per cento. Tuttavia, ai fini della rivalutazione da applicare sulle prestazioni assistenziali e previdenziali. la percentuale di adeguamento non può essere inferiore a zero.

I livelli reddituali, dunque, restano invariati rispetto a quelli contenuti nelle tabelle relative all’anno precedente (rif. circolare 27 maggio 2016, n.92 ).

Pertanto, sottolinea l’Istituto previdenziale, sono confermati anche i rispettivi importi (giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali) della prestazione.

In allegato alla circolare INPS 18 maggio 2017, n. 87 sono riportate le tabelle relative ai livelli reddituali da considerare per il periodo 2017-2018 .

Site Footer