inail

Autoliquidazione INAIL 2018-2019: i nuovi termini

Slitta al 16 maggio 2019 il termine per il pagamento dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali relativi all’autoliquidazione 2018-2019.

La legge di bilancio 2019 ha previsto le necessarie coperture finanziarie per consentire la revisione delle tariffe INAIL. Secondo le prime stime, i nuovi tassi dovrebbero garantire una riduzione media del premio di circa il 30%. L’applicazione dei nuovi tassi ha imposto uno slittamento di tutti i termini ordinari.

In particolare:

  • il termine entro il quale l’INAIL rende disponibili i dati necessari per il calcolo del premio assicurativo con modalità telematiche è differito al 31 marzo 2019;
  • il termine per la presentazione della dichiarazione delle retribuzioni 2018 è differito al 16 maggio 2019;
  • il termine per inviare la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte è differita al 16 maggio;
  • il termine per il versamento dei premi ordinari della polizza dipendenti, dei premi speciali unitari artigiani e dei premi relativi al settore marittimo, sia per il pagamento in unica soluzione che per il pagamento della prima rata, è differito al 16 maggio 2019.

In caso di pagamento rateale, le prime due rate confluiscono nella rata con scadenza 16 maggio 2019. In pratica:

  • il 16 maggio 2019 si versano le prime due rate, senza interessi;
  • il 16 agosto 2019 si versa la terza rata, con interessi;
  • il 18 novembre 2019 si versa la quarta ed ultima rata, con interessi.

La legge di bilancio 2019 ha previsto, inoltre, dal 2019, la soppressione della riduzione dell’11,50% a favore dei datori di lavoro edili che occupano operai a tempo pieno in regola con gli adempimenti nei confronti dell’INPS, dell’INAIL e della Cassa Edile. La riduzione, dunque, è possibile solo per il saldo 2018.

Fonte: Circolare INAIL n. 1 dell’11/01/2019

Site Footer