Gestione commercianti: l’iscrizione dell’accomandatario non è automatica

gestione commercianti - indennità di disoccupazione, ritenute previdenziali, permessi legge 104/1992, certificazione, retribuzione, licenziamento, amministratore

L’iscrizione alla gestione commercianti richiede sempre la verifica dei presupposti. L’obbligo di iscrizione non sorge automaticamente per il socio accomandatario. Sono queste le conclusioni cui giunge la Corte di Cassazione con la sentenza del 16 novembre 2016, n. 23360 . Questi i fatti: il socio accomandatario di una società in accomandita semplice riceve una cartella di pagamento emessa dall’INPS per contributi dovuti alla gestione commercianti. Secondo l’Istituto previdenziale l’obbligo di iscrizione alla gestione commercianti per il socio accomandatario della s.a.s.

Continua la lettura

Site Footer