APE volontaria: un prestito per anticipare il pensionamento

APE volontaria, contratto di prestazione occasionale, naspi, coefficiente di rivalutazione del montante contributivo, lavoro domestico

L’APE volontaria consentirà di anticipare il pensionamento di vecchiaia fino a 3 anni e 7 mesi. A finanziarlo sarà un prestito erogato da una banca e garantito dalla pensione di vecchiaia che il beneficiario otterrà alla maturazione del diritto. L’APE volontaria è stata introdotta, in via sperimentale, dalla legge di stabilità 2017 (art. 1, comma 166 e seguenti ). Consentirà di anticipare il pensionamento di vecchiaia fino a 3 anni e 7 mesi. In pratica, i lavoratori potranno anticipare il pensionamento

Continua la lettura

Site Footer