Le lavoratrici potranno iniziare il congedo maternità dopo il parto

indennità di maternità gestione separata - certificato medico di gravidanza, congedo maternità

Le lavoratrici potranno lavorare fino al termine del periodo di gestazione e iniziare il periodo di congedo maternità subito dopo. La legge di bilancio 2019 ha introdotto un’importante novità in materia di congedo maternità: le lavoratrici potranno iniziare il periodo di astensione obbligatoria subito dopo il parto. La disciplina previgente, come è noto, consentiva alle lavoratrici di posticipare l’inzio del congedo ad un mese prima la data presunta del parto. Per farlo, ovviamente, occorreva l’ok del medico specilista del Servizio

Continua la lettura

Lavoro e previdenza: ecco le principali novità 2019

registro infortuni, legge di bilancio

Dal congedo obbligatorio per i papà, alla possibilità per le future mamme di lavorare fino al parto, passando per la riduzione delle tariffe INAIL e per la conferma del bonus occupazione Mezzogiorno. La legge di bilancio 2019 introduce alcune novità in materia di lavoro e previdenza. Ecco una sintesi di quelle principali: Congedo obbligatorio padre Dal 1° gennaio 2019 il congedo obbligatorio per il padre lavoratore dipendente sale a cinque giorni da fruire entro i 5 mesi dalla nascita del

Continua la lettura

NASpI anche con i contributi figurativi per maternità e congedo parentale

alternanza scuola-lavoro, naspi, tirocini, apprendistato

I contributi figurativi accreditati per maternità obbligatoria e congedo parentale sono utili al raggiungimento del requisito delle 13 settimane di contribuzione per l’accesso alla NASpI. Per l’accesso alla NASpI, sono utili anche i contributi figurativi accreditati in caso di maternità obbligatoria e congedo parentale. A chiarirlo è l’INPS con il messaggio n. 710/2018 . Il documento di prassi fa seguito a numerose richieste di chiarimento pervenute dalle sedi territoriali dell’Istituto previdenziale. L’Inps precisa che, ai fini del perfezionamento del requisito

Continua la lettura

Il certificato medico di gravidanza viaggia solo on-line

indennità di maternità gestione separata - certificato medico di gravidanza, congedo maternità

Il medico è tenuto a trasmettere, esclusivamente per via telematica, sia il certificato medico di gravidanza che quello di interruzione. Previsto un periodo transitorio di 3 mesi. Il certificato medico di gravidanza viaggerà solo on-line. Idem per quello di interruzione. A comunicarlo è l’INPS con la circolare n. 82 del 4 maggio scorso . A provvedere saranno direttamente i medici del SSN o con esso convenzionati tramite un apposito servizio presente sul sito dell’Istituto. Per agevolare il passaggio al certificato telematico è

Continua la lettura

Site Footer