NASpI in caso di trasferimento del lavoratore ad altra sede

licenziamento disciplinare, licenziamento per giustificato motivo oggettivo, dis-coll, licenziamento, naspi

In caso di trasferimento ad altra sede il lavoratore può accedere alla NASpI sia con la risoluzione consensuale che con le dimissioni per giusta causa. A chiarirlo è l’Inps con il messaggio n. 369/18 . L’Istituto previdenziale si sofferma su due casi concreti di richiesta della NASpI: risoluzione consensuale a seguito del rifiuto del lavoratore al trasferimento presso altra sede della stessa azienda distante oltre 50 km dalla propria residenza e/o mediamente raggiungibile in oltre 80 minuti con i mezzi

Continua la lettura

Site Footer