I fondi di solidarietà dopo il Jobs Act

Fondi di solidarietà, sanzioni

I fondi di solidarietà permettono anche ai lavoratori non rientranti nel campo di applicazione della CIGO/CIGS di accedere all’integrazione salariale. Ampliare la platea dei lavoratori beneficiari di integrazioni del reddito in costanza di rapporto di lavoro anche a chi è occupato presso datori di lavoro non rientranti nel campo di applicazione della CIGO/CIGS. E’ questo uno degli obiettivi perseguiti dalla riforma Fornero e dal Jobs Act subito dopo. L’altro, renderlo economicamente sostenibile attraverso un finanziamento corrente e addizionale a carico

Continua la lettura

Jobs Act: la nuova disciplina dei fondi di solidarietà

Fondi di solidarietà, sanzioni

Collocandosi nel solco già tracciato dalla riforma Fornero, il Jobs Act innova la disciplina dei fondi di solidarietà ovvero quei fondi introdotti per garantire ai lavoratori una tutela in costanza di rapporto di lavoro anche se occupati presso datori di lavoro normalmente esclusi dalla disciplina della CIG. I fondi di solidarietà sono stati previsti anche con l’intento di superare definitivamente i trattamenti integrativi in deroga che, diversamente dai trattamenti ordinari, sono completamente a carico della fiscalità generale. Rifinanziati di anno

Continua la lettura

Site Footer