Benefici normativi e contributivi e rispetto della contrattazione

fondo di integrazione salariale, privacy, benefici normativi e contributivi

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito chiarimenti riguardo la corretta applicazione, in sede di vigilanza, delle disposizioni di cui all’art. 1, comma 1175, della Legge n. 296/2006. Ecco il testo integrale della circolare n. 7 del 6 maggio 2019, con la quale l’INL chiarisce il corretto significato dell’espressione “rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali (…)” in materia di benefici normativi e contributivi. A seguito di alcune richieste di chiarimento e facendo seguito a quanto già illustrato con circ. n.

Continua la lettura

Sanzioni maggiorate in materia di lavoro e legislazione sociale

Fondi di solidarietà, sanzioni

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro riepiloga l’aumento delle sanzioni previste per le violazioni che incidono sulla tutela degli interessi e sulla dignità dei lavoratori. Con la circolare n. 2/2019 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) riepiloga le nuove sanzioni in materia di lavoro e legislazione sociale alla luce delle novità introdotte dalla legge di stabilità 2019. Il testo completo della circolare è disponibile qui . Nello specifico, la legge di bilancio ha previsto un incremento del 20% degli importi previsti in caso

Continua la lettura

Retribuzioni tracciabili: chiarimenti dell’INL

detassazione, bonus renzi, retribuzioni, maxisanzione

Retribuzioni tracciabili: il regime sanzionatorio si riferisce alla totalità dei lavoratori in forza. La sua applicazione prescinde dal numero di lavoratori interessati dalla violazione. L’INL ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione delle sanzioni per i datori di lavoro che non rispettano, dal 1° luglio 2018, l’obbligo di corrispondere le retribuzioni attraverso sistemi di pagamento tracciabili . Ecco il testo completo della nota 04 luglio 2018, n. 5828: A seguito di alcune richieste di chiarimenti pervenute alla Scrivente in relazione alle

Continua la lettura

Mancata applicazione dei contratti collettivi “leader”: indicazioni dall’INL

convalida dimissioni risoluzione consensuale, contratti collettivi, incentivo donne, dichiarazioni fiscali,

La mancata applicazione dei contratti collettivi sottoscritti da organizzazioni comparativamente più rappresentative sul piano nazionale pregiudica l’accesso ai benefici normativi e contributivi. A ribadirlo è una circolare dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) indirizzata agli uffici periferici, ma anche all’INPS e all’INAIL. I datori di lavoro che non applicano contratti collettivi “leader” non possono godere di benefici normativi e contributivi. Non solo. L’INL ricorda che la contribuzione dovuta all’INPS e all’INAIL va sempre parametrata ai contratti collettivi sottoscritti da organizzazioni comparativamente

Continua la lettura

Site Footer