Infortunio sul lavoro con prognosi breve: dal 12 ottobre obbligo di comunicazione

infortunio sul lavoro, valutazione dei rischi, primo soccorso, inail, comunicazione di infortunio, INAIL

Dal 12 ottobre scatta l’obbligo di comunicare all’INAIL anche l’infortunio sul lavoro con prognosi breve. Sanzioni salate in caso di inosservanza. Gli adempimenti a carico dei datori di lavoro si arricchiscono di una nuova comunicazione. Da giovedì 12 ottobre, infatti, i datori di lavoro saranno obbligati a comunicare all’INAIL anche l’infortunio sul lavoro con prognosi fino a tre giorni, escluso quello dell’evento. La comunicazione ha finalità esclusivamente statistiche ed informative (non assicurative), ma per l’inadempimento è prevista l’applicazione di una sanzione amministrativa compresa tra 548,00

Continua la lettura

Registro infortuni in soffitta dal 23 dicembre

registro infortuni, legge di bilancio

Il registro infortuni va in soffitta. Dal 23 dicembre 2015, per effetto delle semplificazioni introdotte dal Jobs Act (D.Lgs. n. 151/2015, art. 21, comma 4 ), il datore di lavoro non sarà più obbligato alla tenuta del registro infortuni. Salvo diversa interpretazione ministeriale, sembrerebbe possibile disfarsi anche delle registrazioni effettuate prima del 23 dicembre 2015. D’altronde, se il Legislatore avesse voluto riferirsi alla sola istituzione del registro infortuni non avrebbe utilizzato l’espressione “… è abolito l’obbligo di tenuta del registro

Continua la lettura

Site Footer